La lavorazione del nostro olio

Ulivi

I nostri Ulivi

Le molteplici varietà conferiscono all’ulivo caratteristiche morfologiche anche disomogenee, che divengono tipiche del paesaggio che lo ospita.

La qualità del nostro olio

Grado di maturazione, sistema di raccolta, stoccaggio, trasporto e tempo che intercorre fra queste ultime operazioni e il momento della frangitura incidono moltissimo sulla qualità finale dell’ olio prodotto.

La raccolta

Si pratica da novembre a gennaio interamente a mano con il solo ausilio di rastrelli per scuotere i rami e di reti che vengono posizionate sotto la superficie della chioma.

Consegna

La consegna

La consegna delle olive avviene presso il nostro oleificio entro poche ore dalla raccolta.

La defogliazione

E’ l’ operazione che avviene tramite i “defogliatori”, per l’appunto, che consentono l’eliminazione delle foglie che, inevitabilmente, fanno parte del carico che l’olivicoltore consegna al frantoio.

Molitura

La molitura

La molitura avviene in vasca di granito della capacità di 3 quintali, a freddo, come nella migliore tradizione.

La spremitura a freddo

In questo passaggio la pasta ottenuta dalla molitura viene posta sotto pressione intercalata dai cosiddetti “fiscoli”.

Spremitura

La centrifugazione

E’ l’ operazione necessaria per separare l’acqua contenuta nell’impasto dall’olio.

Olio

Il filtraggio

E’ l’ultimo passaggio prima di procedere all’imbottigliamento ed ha il solo scopo di rendere più limpido l’olio, senza avere incidenza sulle caratteristiche di acidità e di pregevolezza.

Informazioni utili

Si consiglia di consumare l’olio entro 18 mesi, tuttavia il prodotto può mantenere intatte le qualità organolettiche anche per un periodo più lungo a patto però che sia conservato in luogo asciutto e lontano da fonti di calore.